Lavie.bio

🚚 Consegna gratuita ai punti di collegamento per acquisti di importo pari o superiore a 50 euro nella Francia continentale 💦

icone cv telefono (+33) 4 42 92 79 84 Orari di apertura
9.00-13.00
14.00 - 17.00

Qualità dell'acqua di rubinetto in Francia: vi diciamo tutto quello che c'è da sapere

Indice dei contenuti
qualità dell'acqua del rubinetto

Ogni giorno, milioni di francesi fanno una cosa semplice: aprire il rubinetto. Ma quanti si interrogano sulla qualità dell'acqua che bevono? L'acqua potabile, crocevia di questioni sanitarie, ambientali ed economiche, merita tutta la nostra attenzione. Diamo uno sguardo alla qualità dell'acqua del rubinetto in Francia e a come viene monitorata.

La qualità dell'acqua del rubinetto in Francia

1. Contesto e contesto generale

Dalle fontane pubbliche dei villaggi di un tempo alla complessa rete di distribuzione moderna, l'accesso all'acqua è sempre stato un problema fondamentale.acqua potabile si è costantemente evoluta. Storicamente, i nostri antenati facevano affidamento su fonti naturaliSolo nel XX secolo la depurazione dell'acqua è diventata sistematica. È solo nel XX secolo che la depurazione dell'acqua è diventata sistematica, con lo sviluppo delle tecnologie e l'aumento delle preoccupazioni per la salute.

2. Standard in vigore

Le normative francesi sono tra le più severe al mondo. Si basa su centinaia di criteri, che vanno dalla concentrazione di minerali alle tracce di pesticidi. Questi standard sono il frutto di molti anni di ricerca scientifica, con l'obiettivo di garantire un'acqua sana per tutti, indipendentemente dalla provenienza e dalla destinazione.

Come risultato Agenzie sanitarie regionali (ARS) assicurano che l'acqua sia conforme agli standard sanitari attraverso un monitoraggio continuo. La Francia è composta da una serie di regioni diverse, ognuna delle quali ha i suoi specifici controlli geografici e ambientali.

3. Il viaggio dell'acqua: dall'ambiente naturale al vostro bicchiere

L'acqua che beviamo proviene da acque sotterranee o superficiali (fiumi, laghi). Dopo la raccolta, viene trattata per rimuovere le impurità e quindi immagazzinata in serbatoi prima di essere distribuita. Ogni fase è rigorosamente controllata per evitare la contaminazione.

Problemi di qualità dell'acqua potabile

Questo capitolo analizza le varie sostanze che possono alterare la qualità dell'acqua di rubinetto.

1. Contaminanti naturali

Anche se alcuni elementi, come il calcio o il magnesiosono benefiche per la salute, altre, come arsenico o alcuni radionuclidinaturalmente presente nel sottosuolo di alcune regioni, può comportare problemi di salute a lungo termine.

2. Qualità microbiologica

Innanzitutto, la qualità microbiologica è essenziale per garantire la sicurezza dell'acqua. La presenza di microrganismi possono indicare una contaminazione a vari livelli, come la trasporto o il stoccaggio.

Questi organismi possono causare problemi gastrointestinali ai consumatori. Germi comeEscherichia coli sono indicatori di contaminazione fecale.

Virus, batteri, parassiti... Questi microrganismi, spesso di origine fecale, possono causare malattie talvolta gravi. Il clorazioneampiamente utilizzato in Francia, può neutralizzare queste minacce.

3. Nitrati: affrontare la sfida

In secondo luogo, la presenza di nitrati è motivo di preoccupazione. Sebbene siano presenti in natura, il loro aumento può essere dovuto alle attività umane, come l'agricoltura. I nitrati possono essere trasformati in nitriti nel corpo umano, ostacolando il trasporto di ossigeno da parte dei globuli rossi.

4. Pesticidi: intrusi chimici

Nonostante la loro utilità, i pesticidi possono infiltrarsi nelle nostre riserve idriche. La presenza di queste sostanze nell'acqua è dovuta principalmente a agricolturama anche a il settore. Gli effetti a lungo termine dei pesticidi rimangono una delle principali preoccupazioni.

5. Radiologia dell'acqua: radioattività naturale

Alcune regioni, in particolare quelle con terreni granitici, possono presentare un elevato livello di radioattivitàelevati livelli di fondo naturale. Il monitoraggio di questi radionuclidi è essenziale per garantire la sicurezza dei consumatori.

6. Piombo: un metallo pesante da tenere d'occhio

Infine, la presenza di piombo nell'acqua è strettamente monitorato e gli standard sono stati inaspriti da 25 µg/L a 10 µg/L nel 2013.

7. Altre sostanze

Va inoltre notato che le nuove sostanze, come ad es. residui di farmaci o composti perfluorurativengono costantemente scoperti e studiati per capire il loro impatto sulla qualità dell'acqua.

Ormoni, farmaci, residui di cosmetici, cloruro di vinile... I cicli naturali dell'acqua, attraverso la pioggia, il deflusso o gli scarichi, portano queste nuove sostanze nei fiumi e nelle falde acquifere. Il loro impatto a lungo termine sulla salute e sull'ambiente è ancora poco conosciuto.

Se le analisi effettuate dall'ARS dimostrano la presenza dei vari contaminanti sopra elencati in concentrazioni superiori a una certa soglia, le autorità sanitarie dichiarano l'acqua come non conforme.

Concetto di non conformità

La non conformità dell'acqua può avere un'ampia gamma di implicazioni, dalla semplice alterazione del sapore o dell'odore dell'acqua a rischi più gravi per la salute della popolazione.

Il concetto di non conformità dell'acqua in Francia si riferisce alla situazione in cui l'acqua fornita non soddisfa le norme e gli standard di qualità stabiliti dalla normativa vigente. Quando l'acqua viene dichiarata "non conforme", significa che presenta rischi per la salute o non soddisfa i requisiti organolettici, fisico-chimici o microbiologici stabiliti.

Tipi di non conformità

1. Non conformità microbiologica

La presenza di microrganismi patogeni nell'acqua potabile è strettamente regolamentato. Alcuni esempi di criteri di non conformità includono :

  • Escherichia coli (E. coli): 0 CFU (Colony Forming Unit) / 100 mL. Qualsiasi risultato positivo è una non conformità.
  • Enterococchi: 0 UFC/100 mL. Qualsiasi risultato positivo rappresenta una non conformità.
  • Batteri rivitalizzabili a 22°C e 36°C: questi criteri dipendono dal volume d'acqua distribuito e dalla fonte (acqua superficiale o freatica). La loro presenza in numero elevato può indicare un problema di trattamento o di contaminazione.

2. Non conformità chimica

Le sostanze chimiche hanno diversi valori soglia, a seconda della loro tossicità e dei potenziali effetti sulla salute. Ecco alcuni esempi:

  • Nitrati: 50 mg/L.
  • Pesticidi: per la maggior parte, 0,1 µg/L per un singolo pesticida e 0,5 µg/L per la somma totale dei pesticidi rilevati.
  • Piombo: 10 µg/L.

3. Non conformità organolettica

Criteri di non conformità per parametri organolettici sono più soggettivoperché spesso si riferiscono alle caratteristiche gusto, olfattivo o visivo dell'acqua. Tuttavia, le normative definiscono delle soglie per alcuni parametri:

  • Colore: generalmente espresso in unità Hazen (HU). Un'acqua con un colore superiore a 20 HU potrebbe essere considerata non conforme, ma questo dipende anche dalle caratteristiche locali dell'acqua.
  • Torbidità: espressa in unità di torbidità nefelometrica (NTU). Una soglia comune è di 4 NTU, ma può variare a seconda della regione e della fonte d'acqua.
  • Gusto e odore: questi criteri sono più soggettivi. Qualsiasi cambiamento nel gusto o nell'odore può essere segnalato dai consumatori e indagato.

4. Monitoraggio e rilevamento

L'individuazione delle non conformità si basa su un monitoraggio regolare. Le Agenzie Sanitarie Regionali (ARS), in collaborazione con i gestori del servizio idrico, effettuano controlli regolari per garantire che l'acqua distribuita sia conforme agli standard.

Leggi anche: Come posso decalcificare un bollitore e prolungarne la durata?

Qualità dell'acqua di rubinetto per comune

Data la posta in gioco, la trasparenza è essenziale. Oggi in Francia tutti possono accedere ai dati sulla qualità dell'acqua locale, attraverso piattaforme dedicate o i rapporti annuali dei distributori.

1. Visitate il sito web del vostro comune

La maggior parte dei municipi e delle autorità locali mette a disposizione del pubblico i risultati delle analisi dell'acqua potabile. Questi rapporti vengono generalmente pubblicati ogni anno. Forniscono informazioni dettagliate sulla conformità dell'acqua agli standard attuali.

2. Controllare il rapporto annuale di distribuzione dell'acqua

Ogni anno i distributori di acqua pubblicano un rapporto dettagliato sulla qualità dell'acqua distribuita. Questo documento fornisce una panoramica precisa delle analisi effettuate durante l'anno. Spesso è disponibile sul sito web del distributore o può essere richiesto direttamente.

3. Utilizzare le piattaforme governative

Piattaforme governative come la SISPEA (Système d'Information sur les Services Publics d'Eau et d'Assainissement) consente di accedere a dati dettagliati sulla qualità dell'acqua potabile in tutti i comuni francesi:https://www.services.eaufrance.fr/carte-interactive

Il ministero della salute fornisce inoltre informazioni complete sulle analisi effettuate per monitorare la qualità dell'acqua nella vostra località: https://sante.gouv.fr/sante-et-environnement/eaux/eau

Leggi anche: Qual è il prezzo al m3 dell'acqua in Francia e nel mio comune?

Verso un'acqua di rubinetto più pura

Sebbene l'acqua del rubinetto sia sicura da bere, la sua qualità può essere notevolmente migliorata con l'uso di vari dispositivi di filtraggio domestico.

1. Depuratori d'acqua

Di fronte alle crescenti preoccupazioni, il mercato della depurazione domestica è esploso. Caraffe filtranti, macchine ad osmosi, filtri per rubinetti... L'offerta è ampia.

Leggi anche: Depuratore d'acqua: la guida completa

2. Tecnologie sempre più efficienti

Mentre le caraffe filtranti sono efficaci contro il cloro, altre tecnologie, come l'osmosi inversa o la filtrazione a carboni attivi, possono eliminare una gamma più ampia di contaminanti.

3. I limiti della filtrazione

Ma il filtraggio dell'acqua non è privo di conseguenze. Un'acqua troppo pura, ad esempio, può corrodere le tubature. Inoltre, una manutenzione inadeguata dei filtri può portare alla contaminazione.

Leggi anche: Filtro per l'acqua del rubinetto - Que Choisir?

In conclusione, in Francia l'acqua è uno dei prodotti alimentari più controllati per garantirne la qualità e la salute pubblica. Le misure in vigore garantiscono che l'acqua potabile rimanga sicura da consumare, anche se si cercano costantemente miglioramenti.

Pascal Nuti, CEO del depuratore d'acqua LaVie

Articolo scritto il 10/08/2023 da Pascal Nuti - CIO Solable - Appassionata di energia, sono costantemente alla ricerca di nuovi obiettivi di miglioramento, esplorando percorsi interdisciplinari con metodi innovativi.

Volete rimanere aggiornati sui nostri articoli relativi all'acqua?

Iscriviti alla nostra newsletter qui sotto
e ottenere -5% sul vostro primo ordine!

Panier
Retour en haut