Lavie.bio

🚚 Consegna gratuita ai punti di collegamento per acquisti di importo pari o superiore a 50 euro nella Francia continentale 💦

icone cv telefono (+33) 4 42 92 79 84 Orari di apertura
9.00-13.00
14.00 - 17.00

Quali sono gli impatti ambientali delle bottiglie d'acqua di plastica e come si possono evitare?

Indice dei contenuti
Inquinamento legato all'uso di bottiglie d'acqua di plastica

Il consumo di bottiglie d'acqua di plastica è diventato una parte comune della nostra vita quotidiana. Tuttavia, è fondamentale essere consapevoli delle conseguenze ecologiche dell'utilizzo di queste bottiglie.

In questo articolo esaminiamo l'impatto ambientale delle bottiglie d'acqua in plastica, ma anche gli impatti sulla salute legati in particolare alla presenza di microplastiche nell'acqua in bottiglia, nonché i risultati di studi che dimostrano che l'acqua del rubinetto è spesso di qualità migliore di quella in bottiglia.

Proporremo soluzioni per evitare l'uso di bottiglie di plastica, come l'uso di filtri per l'acqua o di bottiglie riutilizzabili.

Dati allarmanti sul consumo di bottiglie d'acqua in plastica

Ogni anno, nel mondo, vengono prodotti e consumati miliardi di bottiglie d'acqua in plastica. Questo consumo massiccio genera una grande quantità di rifiuti di plastica, che spesso finiscono negli oceani e negli ecosistemi terrestri, disturbando la flora e la fauna.

Vita marina e inquinamento da plastica

Francia: un cattivo allievo

La Francia è uno dei maggiori consumatori di bottiglie d'acqua in plastica, con 9,3 miliardi di litri di acqua in bottiglia consumati ogni anno, nonostante l'ampio accesso all'acqua potabile.

È l'equivalente di 25 milioni di bottiglie buttate via ogni giorno, di cui solo la metà viene riciclata.

La Francia si colloca tra i primi cinque Paesi al mondo in termini di percentuale di bottiglie di plastica consumate, dopo Messico, Thailandia (che non ha accesso all'acqua potabile), Italia e Germania. In Francia, l'acqua in bottiglia venduta è principalmente acqua minerale, mentre l'acqua frizzante rappresenta il 18% del consumo.

Secondo uno studio del Forum Economico Mondiale, consultabile all'indirizzo quiSe non cambia nulla, nel 2050 negli oceani ci sarà più plastica (in peso) che pesci.

Quali misure?

Bottiglie d'acqua in plastica

La Francia mira a ridurre il numero di bottiglie di plastica monouso di 50% entro il 2030.

Nel 2020, la Francia ha adottato la "legge anti-spreco per un'economia circolare", che stabilisce una serie di misure per limitare l'uso della plastica monouso, con un impatto diretto sull'uso delle bottiglie d'acqua in plastica. Queste misure comprendono:

Dal 1ᵉʳ gennaio 2020:

  • È vietato offrire bottiglie d'acqua di plastica nei servizi di ristorazione.

Nel 2021 :

  • È vietata la distribuzione gratuita di bottiglie di plastica negli esercizi aperti al pubblico o nei locali commerciali.
  • In occasione di eventi festivi, culturali e sportivi, gli sponsor non possono più imporre l'uso di bottiglie di plastica.

Nel 2022 :

  • Gli esercizi aperti al pubblico devono avere almeno una fontana di acqua potabile accessibile al pubblico.

I principali impatti ambientali delle bottiglie d'acqua in plastica

a. Inquinamento degli oceani e vita marina

Le bottiglie d'acqua di plastica sono uno dei principali responsabili dell'inquinamento degli oceani. I rifiuti di plastica si scompongono in microplastiche che vengono ingerite dagli organismi marini, con gravi conseguenze per la catena alimentare e la biodiversità.

YouTube video

b. Emissioni di gas a effetto serra

La produzione e il trasporto di bottiglie d'acqua in plastica generano notevoli emissioni di gas serra. La produzione di bottiglie di plastica richiede l'utilizzo di grandi quantità di combustibili fossili, soprattutto petrolio. Questo processo di produzione rilascia nell'atmosfera gas a effetto serra come l'anidride carbonica (CO2).

Inoltre, il trasporto delle bottiglie d'acqua in plastica - sia per le materie prime, che per la produzione o la distribuzione - richiede anche una quantità significativa di energia fossile, contribuendo all'emissione di ulteriori gas serra.

c. Utilizzo delle risorse naturali

La produzione di bottiglie d'acqua in plastica richiede grandi quantità d'acqua. Secondo alcune stime, la produzione di una singola bottiglia d'acqua in plastica richiede una quantità di acqua pari a tre volte la quantità d'acqua contenuta nella bottiglia stessa.

Inoltre, la produzione di bottiglie di plastica può avere effetti negativi sulle risorse idriche locali, poiché spesso richiede l'estrazione di grandi quantità di acqua di falda.

Gestione dei rifiuti di plastica

Riciclaggio delle bottiglie di plastica

Il riciclaggio delle bottiglie d'acqua in plastica è insufficiente e complesso. Gran parte dei rifiuti di plastica finisce in discarica o nell'ambiente, inquinando il suolo e i corsi d'acqua. In Francia, solo circa la metà di tutte le bottiglie di plastica viene riciclata ogni anno.

Anche il processo di riciclaggio delle bottiglie di plastica è complesso e costoso. Le bottiglie devono essere raccolte, selezionate, pulite e trasformate in granuli di plastica prima di poter essere utilizzate per realizzare nuovi prodotti. Inoltre, il riciclaggio delle bottiglie di plastica richiede spesso l'uso di sostanze chimiche tossiche, che possono avere effetti nocivi sull'ambiente e sulla salute umana.

Il riciclaggio sembra quindi essere una falsa idea. L'unica alternativa efficace è ridurre l'uso della plastica monouso.

Impatto sulla salute umana

 

microplastiche

Le microplastiche sono microparticelle di plastica di diametro inferiore a 5 millimetri. Sono spesso utilizzate nella fabbricazione di prodotti in plastica come le bottiglie d'acqua. Purtroppo, queste microplastiche possono liberarsi dalle bottiglie di plastica e finire nell'acqua che beviamo.

Le microplastiche possono essere rilasciate dalle bottiglie di plastica in diversi modi:

  • In primo luogo, durante la produzione delle bottiglie, si possono formare microplastiche che finiscono nell'acqua della bottiglia.
  • In secondo luogo, quando le bottiglie vengono stoccate o trasportate, l'attrito tra le bottiglie può causare il rilascio di microplastiche nell'acqua.
  • Infine, quando la bottiglia è esposta ad alte temperature, le microplastiche possono staccarsi e finire nell'acqua della bottiglia.

Secondo alcuni, queste microplastiche potrebbero studi hanno conseguenze dannose per la salute umana. Alcuni rapporti hanno dimostrato che le microplastiche possono influire sul sistema immunitario e ormonale, oltre a causare problemi di fertilità. Inoltre, le microplastiche possono trasportare anche sostanze chimiche tossiche, come ftalati, ritardanti di fiamma e pesticidi, che possono avere effetti ancora più gravi sulla salute umana.

Leggi anche: Quiz - Smettete di usare le bottiglie di plastica!

Soluzioni per evitare l'impatto ambientale delle bottiglie d'acqua in plastica

Fortunatamente, esistono alternative valide al consumo di bottiglie di plastica. Le bottiglie riutilizzabili sono una delle soluzioni più popolari e pratiche. Utilizzando una bottiglia di vetro riutilizzabile, ad esempio, è possibile ridurre significativamente il consumo di plastica e l'impatto ambientale. Esistono anche opzioni più innovative, come le bottiglie di vetro e di acciaio inossidabile, che sono resistenti e rispettose dell'ambiente.

a. Scegliere alternative alle bottiglie d'acqua di plastica

Optate per bottiglie d'acqua riutilizzabili, bottiglie di vetro o di acciaio inossidabile per ridurre il consumo di bottiglie d'acqua di plastica.

Tutto quello che c'è da sapere sulla scelta della borraccia: https://lavie.bio/gourde-en-verre-en-plastique-en-aluminium-ou-en-inox-que-choisir/

b. Bere acqua del rubinetto

Acqua di rubinetto

L'acqua del rubinetto è generalmente di buona qualità. Se necessario, utilizzate dei depuratori per migliorare la qualità e il sapore dell'acqua.

Tuttavia, evitate le caraffe filtranti, i cui filtri producono ulteriori rifiuti e la cui efficacia è molto limitata! (Per saperne di più, consultate il nostro articolo su caraffa filtraggio)

Leggi anche: Filtro per acqua di rubinetto: cosa scegliere

Depuratore d'acqua LaVie 

Depuratore dell'acqua del rubinetto LaVie

c. Sensibilizzazione ed educazione

Informate voi stessi e coloro che vi circondano sui problemi ambientali associati alle bottiglie d'acqua di plastica, per contribuire ad aumentare la consapevolezza collettiva.

Potete convincerli anche con un argomento economico! L'acqua in bottiglia (di sorgente e minerale) costa fino a 300 volte di più dell'acqua del rubinetto! L'argomento del prezzo unito a quello della tutela dell'ambiente è spesso vincente!

prezzo dell'acqua del rubinetto rispetto all'acqua in bottiglia di plastica

 

Leggi anche: 10 consigli per rendere la vostra vita quotidiana più eco-responsabile

d. Iniziative e regolamenti di supporto

Incoraggiare le politiche e le iniziative volte a ridurre la produzione e il consumo di bottiglie d'acqua in plastica, come ad esempio i regolamenti sui depositi o i divieti di alcune plastiche monouso.

In conclusione, l'impatto ambientale delle bottiglie d'acqua in plastica è notevole. È essenziale cambiare le nostre abitudini di consumo per proteggere l'ambiente. Adottando soluzioni sostenibili e rispettose del pianeta, come l'uso di bottiglie d'acqua riutilizzabili e il consumo di acqua del rubinetto, possiamo contribuire a ridurre la nostra impronta ecologica e a preservare l'ambiente per le generazioni future. Lavoriamo insieme per un mondo meno dipendente dalle bottiglie di plastica e più rispettoso della natura.

Pascal Nuti, CEO del depuratore d'acqua LaVie

Articolo scritto il 06/04/2023 da Pascal Nuti - CIO Solable - Appassionata di energia, sono costantemente alla ricerca di nuovi obiettivi di miglioramento, esplorando percorsi interdisciplinari con metodi innovativi.

Volete rimanere aggiornati sui nostri articoli relativi all'acqua?

Iscriviti alla nostra newsletter qui sotto
e ottenere -5% sul vostro primo ordine!

Panier
Retour en haut